Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
I condizionatori monoblocco dei vari produttori messi a confronto in base alla capacità termica in Kw e Btu/h.
 
Non appena arriva la stagione calda e lo stesso si fa insopportabile, nasce l’esigenza di acquistare un condizionatore portatile per rinfrescarsi.

Ci sono vari marchi in circolazione ed effettuare un confronto tra i diversi modelli, presi dalla forte calura e dalla urgenza di soddisfare tale bisogno, diventa impegnativo. Abbiamo pertanto, per chi volesse analizzare le caratteristiche di ogni modello, in diversi articoli, trattato singolarmente i vari marchi raggruppando i rispettivi modelli in commercio, mentre per chi volesse effettuare un rapido confronto e scegliere velocemente un condizionatore portatile, in questo articolo abbiamo messo a confronto i dati tecnici di tutti i modelli fino ad ora analizzati.

Prima di procedere con la lettura della tabella del confronto, vogliamo dare una indicazione per come scegliere al meglio la potenza del condizionatore più adatto al proprio ambiente, stabilendo come regola di base, che un ambiente per ogni metro cubo, necessita di circa 30 watt, ovvero 0,03 kw, che in btu/h equivalgono a 102,36 btu/h.

Questo coefficiente è da riferirsi a delle condizioni ottimali, quindi se parliamo di un ambiente ben isolato e non esposto in modo eccessivo al sole, se invece l’esposizione solare è forte, e magari ci troviamo in presenza di una mansarda tale coefficiente deve essere aumentato e portato approssimativamente intorno ai 50/60 watt per metro cubo.

A questo c’è da aggiungere il carico termico dell’ambiente, creato dalla presenza di persone, ognuna delle quali apporta mediamente 115 watt, apparati elettrici quantificabili nella somma dei watt di potenza, e delle superfici finestrate, che possiamo quantificare considerando un coefficiente di moltiplicazione per mq, di 150 se esposte a nord, 400 se a sud, 300 se a est e 500 se ad ovest.

Per rendere l’operazione di calcolo più semplice possibile abbiamo realizzato un semplice strumento che ti consente di inserire i tuoi riferimenti ed avere un calcolo approssimativamente vicino alle tue esigenze. Teniamo a sottolineare "approssimativamente" in quanto oltre ai fattori presi in considerazione, ce ne possono essere di altri e comunque quelli presi a riferimento sono da considerarsi valori standard. Nello specifico di un dimensionamento è necessario un sopralluogo per valutare i carichi termici con maggiore attenzione.

Misure dell'ambiente:

Larghezza (lato 1): indica la misura in metri lineari, se ci sono decimali separa con un . (punto).

Lunghezza (lato 2): indica la misura in metri lineari, se ci sono decimali separa con un . (punto).

Altezza: indica la misura in metri lineari, se ci sono decimali separa con un . (punto).

Coefficiente: se si è in presenza di un ambiente molto espsoto o una mansarda aumentare a 50/55.

Persone: indica il numero di persone che mediamente si trovano nell'ambiente da climatizzare.

Finestra a nord indica i mq della superficie della finestra.

Finestra a sud indica i mq della superficie della finestra.

Finestra a est indica i mq della superficie della finestra.

Finestra a ovest indica i mq della superficie della finestra.

Potenza termica necessaria in btu/h

Di seguito la tabella riepilogativa e di confronto dei condizionatori portatili messi in ordine di potenza termica crescente.

Dati tecnici.

P. S.= potenza sonora massima espressa in dBa;
P. A. = portata d’aria espressa in metri cubi orari (m³/h);
Classe = classe di efficienza energetica;
E.E.R./C.O.P.. = coefficiente di efficienza energetica;
V. T. = volume di aria trattato espresso in (m³);
A.W. = assorbimento massimo watt;
P.T.- BTUh = potenza termica espressa in Kw ed in Btu/h;
Kwh/60 min = consumo espresso in kw per un’ora di funzionamento.
Gas = tipologia refrigerante utilizzato.
L/H= umidità asportata in sola deumidificazione in 1 ora e con una temperatura ambiente di 30°C ed una U. R. dell’80%.
n.d. = non dichiarato

Marca
Modello
P.S.
P.A.
Classe
E.E.R.
V.T.
A.W.
P.T.- BTUh
Kwh/60 min
Gas
L/H
Trotec
PAC 2000 E
54
330
A
2,6
65
790
2-7000
0,8
R410A
0,75
Trotec
PAC 2000 S
52
320
A
2,6
65
750
2-7000
0,8
R410A
1
Trotec
PAC 2000 X
65
360
A/A++
2,6/3,1
65
900
2-7000 / 2-7000
0,8/0,6
R410A
1,25
De Longhi
PAC N76
60
250-310-350
A
2,6
70
850
2,1-8200
0,85
R410A
1,3
Olimpia Splendid
DOLCECLIMA NANO
62
300/210/170
A
2,6
n.d.
790
2,1-8500
0,8
R407C
0,9
Olimpia Splendid
DOLCECLIMA SILENT
61
300/210/170
A
2,6
n.d.
790
2,1-8500
0,8
R407C
0,9
Argo
OVER
57
340-290-270
A
2,6
n.d.
770
2-8500
0,8
R410A
1,25
Qlima
P 126
52
275
A
2,6
65/90
n.d.
2,6-8870
1,01
R410A
1,25
Argo
DADOS PLUS 9
62
280-300-350
A/A+++
2,7/3,7
n.d.
820/625
2,2-9000/2,3-9000
0,8/0,6
R410A
1,25
Argo
EXTREME 9
60
400-380-350
A
2,8
n.d.
870
2,4-9000
0,9
R410A
1,66
Trotec
PAC 2600 E
56
230
A
2,6
80
1010
2,6/9000
1
R410A
0,95
Trotec
PAC 2600 S
54
340
A
2,6
85
880
2,6/9000
1
R410A
1,1
Ariston
Mobis
62,9
310/340/390
A
2,65
n.d.
1200
2,69-9177
1,01
R410A
1
De Longhi
PAC N81
63
250/310/350
A
2,6
80
--
2,4-9400
0,9
R410A
1,3
Olimpia Splendid
DOLCECLIMA ECO
62
420/350/260
A
2,7
n.d.
850
2,3-9500
0,8
R407C
0,9
De Longhi
PAC N86
63
250/310/350
A
2,6
95
940
2,5-9800
0,9
R410A
1,3
Qlima
P 129
54
300
A
2,7
70/95
n.d.
2,9-9890
1,076
R410A
1,45
De Longhi
PAC CN92
62
250/310/350
A+
3,1
85
940
2,5-10000
0,8
R290
1,3
Olimpia Splendid
DOLCECLIMA SILVER SILENT
61
410/345/255
A
2,7
n.d.
880
2,4-10000
0,9
R410A
1
Olimpia Splendid
ELLISSE HP
62
410/345/255
A/A++
2,7/3,1
n.d.
880
2,4-10000/
2,4-9600
0,9
R410A
1
Olimpia Splendid
ISSIMO PURE 10
61
330/270/250
A
2,7
n.d.
1000
2,4-10000
0,9
R410A
1
De Longhi
PAC CN91
63
250/310/350
A
2,6
90
1000
2,6-10500
1
R410A
1,5
De Longhi
PAC AN96
63
250/310/350
A
2,6
95
1020
2,7-10700
1,02
R410A
1,5
Qlima
PH 233
49
280/320
B/C
2,5/2,61
80/105
n.d.
3.3-11260/3,15-10747
1,32/1,20
R410A
1,67
De Longhi
PAC AN112
63
250/310/350
A+
3,1
110
950
2,9-11000
0,9
R290
1,2
De Longhi
PAC WE127ECO
65
230/290/340
A+
3,1
110
1000
3,2-11000
1
R290
2,08
Olimpia Splendid
DOLCECLIMA+
61
410/345/255
A+
3,1
n.d.
865
2,6-11000
0,8
R410A
1
Argo
EXTREME 11
61
400-380-350
A
2,6
n.d.
1040
2,7-11000
1
R410A
1,87
De Longhi
PAC WE112ECO
65
230/290/340
A+
3,1
100
1000
3-11500
1
R290
1,7
Olimpia Splendid
DOLCECLIMA CUBE
63
410/345/255
A
2,6
n.d.
1090
2,8-12000
1,1
R410A
1,1
Trotec
PAC 3500
53
324
A
2,6
115
1,3
3,5/12000
1,3
R410A
2,2
Trotec
PAC 3500 X
55
360
A
2,61
115
1,3
3,4/12000
1,3
R410A
1,5
Argo
EXTREME XL
62
460-440-400
A+/A+++
3,2/3,8
n.d.
970/810
3,1-13000/3,1-13000
1/0,80
R410A
2,5
Argo
DADOS XL
63
290-360-420
A/A++
2,8/3,3
n.d.
1100/960
3,1-13000/3,2-13000
1,1/1
R410A
2,29
Argo
DADOS PLUS 13
63
290-310-360
A/A++
2,6/3,2
n.d.
1100/925
2,9-13000/3,0-13000
1,1/1
R410A
2,08
Trotec
PAC 4600
54/64
600
B
S.E.E.R. 4,6
120
1,31
4,6/15696
346 ANNUI
R410A
1,8
Trotec
PAC 4700 X
65
550
A
2,63
155
1,8
4,7/16000
1,79
R410A
1,5

Per approfondire le specifiche dei modelli sopra indicati ti consigliamo di leggere gli articoli specifici su De Longhi, Olimpia Splendid, Argo, Qlima, Trotec, Ariston.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Installare un climatizzatore in fai da te non è possibile a meno che non si possiedano attrezzature e competenze tecniche necessarie. L’opera di installazione di un climatizzatore, così in generale e in maniera superficiale consiste nel collegare l’unità interna a quella esterna. Non c’è necessità, come alcune volte si pensa, di dover immettere del gas nel circuito frigorifero in quanto è già di fabbrica caricato del gas necessario per il suo funzionamento.
 
 
Spazio trasparente.


Un climatizzatore, nella forma tradizionale si compone di due unità, quella interna e quella esterna.
 
 
Spazio trasparente.


Il consumo dei climatizzatori d’aria incide in modo considerevole sul consumo globale di energia elettrica, pertanto il bisogno di ottimizzare o meglio, di ridurre i consumi energetici del mondo, ha spinto il legislatore ha rivedere la normativa che regolamenta l’energy label dei climatizzatori, al fine di rendere il più evidente possibile il consumo di ogni singolo prodotto ed indurre all’acquisto di modelli sempre più a basso assorbimento elettrico.
 
 
Spazio trasparente.


In un'altra articolo abbiamo affrontato l’argomento inerente al limite di riscaldamento di un condizionatore durante il periodo invernale. In questa stesura ci occupiamo invece del suo limite nel mandare aria calda nella mezza stagione.
 
 
Spazio trasparente.


Prima dell’entrata in vigore della nuova regolamentazione energetica, per i condizionatori d’aria split, il calcolo della classe di efficienza veniva effettuato senza tenere in considerazioni la modulazione della potenza (climatizzatore inverter) e la temperatura esterna ed interna dell’area geografica di installazione del condizionatore.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo già parlato di anomalie di carattere generale che i diversi impianti di condizionatori fissi dei differenti produttori possono manifestare, ma nello specifico di ogni produttore ed addirittura in alcuni casi differenziandosi per modello, ci sono dei codici specifici per ognuno di loro, che vengono restituiti sul display o sul telecomando per comunicarne il difetto.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su