Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Condensatore lavatrice scarico: sintomi e conseguenze. Come sostituirlo!

condensatore lavatrice

Cosa trovi in questo articolo:

  1. Cosa è il condensatore lavatrice;
  2. Dove si trova il condensatore della lavatrice;
  3. Condensatore lavatrice a cosa serve;
  4. Condensatore guasto sintomi;
  5. Condensatore lavatrice prezzo;
  6. Costo sostituzione condensatore per lavatrice;
  7. Dove comprare condensatore lavatrice;
  8. Come sostituire condensatore lavatrice;
  9. Video sostituzione condensatore per motore lavatrice;
  10. Domande poste dai consumatori;
  11. Commenti per chiedere informazioni.



Cosa è il condensatore motore lavatrice

Il condensatore o meglio sarebbe definire capacimetro della lavatrice (vale per tutti i condensatori) è un compone in grado di accumulare corrente elettrica.  Ha una forma cilindrica solitamente di colore bianco o crema ed in alcuno casi è rivestito in alluminio. Su di esso ci sono due o quattro attacchi, di cui in solo due sono inseriti i fili faston che si collegano al motore il motore. Facciamo attenzione nella sua identificazione a non confonderlo con il filtro antidisturbo, che possiamo trovare nelle sue vicinanze e che presenta anch’esso una forma cilindrica, però di dimensioni molto più contenute. Il filtro antidisturbo serve a filtrare la corrente da eventuali impurità.

Dove è posizionato il condensatore nella lavatrice

Il condensatore lavatrice anche definito condensatore di spunto, grazie alla sua forma cilindrica, è un elemento facilmente identificabile all’interno del mobile della lavatrice. Normalmente è posizionato nelle immediate vicinanze del motore, in alcuni casi è fissato con un apposito supporto ad esso. Negli altri è fissato al mobile della lavatrice su un lato. Per raggiungerlo sarà necessario smontare il coperchio posteriore della lavatrice che da accesso alla zona motore. In alcuni modelli di lavatrice a marchio Rex o Zoppas lo possiamo trovare fissato, dopo aver smontato il top, al di sotto di una barra in alluminio posizionata centralmente. In questo caso è necessario abbassarsi per identificarlo e sfilarlo è un po’ complesso, in quanto incastrato tramite delle plastiche che vanno rimosse. Il condensatore non è un elemento di cui dispongono tutte le lavatrici, difatti esso veniva utilizzato in vecchi modelli meccanici o semi meccanici. Modelli da 400 o 600 giri dotati di un motore ad induzione. Il motore ad induzione è riconoscibile dalla forma che è completamente cilindrica. Le lavatrici attualmente commercializzate non usano più questo tipo di motore, ovviamente ce ne sono tantissime nelle abitazioni, ma impiegano il motore universale o definito motore a spazzole, oppure altre tecnologie ancora più innovative. Giusto per essere chiari se il motore della lavatrice ha il condensatore non ha le spazzole e se il motore è a spazzole non c'è il condensatore!

A cosa serve il condensatore nella lavatrice

Abbiamo visto che il condensatore ha la capacità di accumulare corrente elettrica, la quantità di accumulo varia in base alla sua capacità in Microfarad (µF). La sua funzione è quella di utilizzare tale accumulo energia per dare spunto al motore durante tutta la fase del programma, sia che si tratti delle rotazioni durante il lavaggio che quelle finale del cestello in centrifuga. In buona sostanza il condensatore riesce a far girare il cestello della lavatrice.

Sintomi guasti condensatori lavatrice

Il condensatore è un componente fondamentale per il corretto funzionamento della lavatrice, pertanto una sua parziale inefficienza o un guasto totale, possono alterare o impedirne il processo di lavaggio. Come ci possiamo accorgere che il condensatore della lavatrice non funziona? Beh ci sono dei sintomi molto chiari ed inequivocabili che ci fanno capire che il condensatore è guasto. Intanto diciamo che da una verifica estetica, potrebbe non riscontrarsi nessun tipo di condizione evidente, che possa far capire che c'è un guasto: il condensatore è perfetto. In altri casi è possibile riscontrare un suo rigonfiamento che ci fa capire senza ombra di dubbio che è scoppiato! Per chi volesse può approfondire come "verificare condensatore con tester". Ma in mancanza di strumenti e non rendendosi conto del suo stato da un punto di vista estetico non ci resta che soffermarci sui sintomi delle lavatrice con condensatore scarico:

1) Cestello lavatrice non gira;
2) Cestello gira lentamente;

Il primo e più evidente sintomo è quello che il motore lavatrice non gira. Viene regolarmente eseguito il carico dell'acqua ma nel momento in cui il cestello deve iniziare a ruotare, rimane fermo. Anche provando a cambiare programma non la situazione non cambia, così come se viene impostata la sola centrifuga, dopo lo scarico, il cestello non gira. In questo caso il condensatore potrebbe essere scoppiato o anche se integro aver perso la sua capacità di accumulo di corrente elettrica;

Il secondo caso invece, simile al primo, ma ci fornisce alcuni momenti di "speranza" in quanto non assistiamo ad un fermo del cestello, che invece gira ma molto lentamente, per compiere una rotazione sembra quasi che abbia bisogno di una spinta o stia compiendo uno sforzo. Una grande difficoltà fino a raggiungere la prima rotazione in salita e posi raggiunto il punto di discesa va via velocemente. Tutta la fase del lavaggio è in questo modo fino alla centrifuga che potrebbe invece non avviarsi! In tale condizione significa che il condensatore ha perso parte della sua capacità di immagazzinamento di energia elettrica. Si è ridotta al punto che la spinta che riesce a dare è minima. Questo ci consente di poter usare ancora la lavatrice facendo dei carichi di biancheria più ridotti, laddove il peso all'interno del cestello viene ridotto e la spinta data diventa sufficiente a farlo ruotare.

In entrambi i casi per ripristinare il corretto funzionamento della lavatrice è necessario sostituire il condensatore!

Prezzo condensatore lavatrice

Finalmente siamo riusciti a stabilire che la causa del fermo del motore della lavatrice è il condensatore. Dobbiamo sostituirlo, ma quanto costa un condensatore per lavatrice? Fortunatamente si tratta di un componente poco costoso. Se eseguiamo una ricerca su internet shopping "condensatore lavatrice" escono fuori molti modelli con capacità differente, dopo vedremo come orientarci nella scelta, con un costo varia in una forbice che va dai 10 euro ad un massimo di 20 euro.

Costo per sostituire il condensatore lavatrice

Ora che siamo a conoscenza del prezzo di un condensatore per lavatrice nuovo, siamo anche in grado di stabilire la spesa da sostenere per la sua sostituzione in caso decidessimo di farlo fare da un tecnico. Considerando il costo medio massimo di 20 euro per il ricambio, una tariffa oraria media di 40 euro, non stiamo considerando il costo per tipo di intervento, per il condensatore sono previste dalle 30 euro alle 50 euro, e l'aggiunta del diritto di chiamata, che può variare dalle 30 alle 80 euro, possiamo stabilire una spesa minima di 60 euro ad un massimo di 150 euro. Il tempo di lavorazione si aggira intorno ad 45 minuti.

Quanto costa sostituire condensatore lavatrice? 
Min.
Max
Se lo fai da solo
10,00
20,00
Se lo fai fare da un tecnico
60,00
150,00

Il costo del tecnico di 60 euro è dato dalla somma del prezzo massimo del condensatore (20 euro) e di 45 minuti di lavoro, viene considerata 1 ora, (40 euro). Non viene preso in considerazione il costo del diritto di chiamata, che in caso di tecnici nelle vicinanze, potrebbe non essere richiesto. 150 euro è la cifra massima che potrebbe essere chiesta. Il costo è dato dalla somma del prezzo massimo del ricambio (20 euro), della tariffa massima per la sostituzione del condensatore (50 euro) e la richiesta del costo massimo per il diritto di chiamata (80 euro). Hai fatto sostituire il condensatore da un tecnico? Se ti va dicci quanto hai speso tramite i commenti!

Come si può notare il costo per cambiare il condensatore della lavatrice può essere variabile. Il nostro consiglio? Continua a leggere e cambia da solo il condensatore!

Dove comprare condensatore lavatrice

Il condensatore lavatrice può essere reperito molto facilmente sia on line che in dei negozi di elettronica o rivenditori di ricambi per lavatrice. Nell'acquistare il nuovo è fondamentale conoscere le caratteristiche tecniche di quello montato sulla lavatrice. Possiamo leggere su di esso i dati della capacità in Microfarad (µF), i volt e gli Herz. Per quanto riguarda questi due ultimi i condensatori per elettrodomestici rispecchiano tali prestazioni. Quello invece a cui dobbiamo porre attenzione è la capacità. Difatti in base al motore ci può essere un diverso accoppiamento della capacità del condensatore. Il condensatore non è per marca di lavatrice nel senso che un condensatore lavatrice indesit può essere uguale ad un condensatore lavatrice rex o ad un condensatore lavatrice ariston, quello che conta è la corrispondenza dei dati tecnici.

Come sostituire condensatore lavatrice

Sostituire il condensatore di spunto della lavatrice è estremamente semplice, un intervento tecnico alla portata di tutti, per il quale però c'è un accorgimento molto particolare da tenere in considerazione, altrimenti potremmo farci male! Cosa? La potenziale carica elettrica, probabilmente bassa o assente visto che lo dobbiamo sostituire, al suo interno! Per non correre nessun pericolo indossimao dei guanti isolanti e procediamo con la sostituzione.

In sequenza dobbiamo staccare come prima cosa la spina di alimentazione. Successivamente mettere la lavatrice in una posizione tale da poter accedere al retro e smontare il pannello posteriore. Una volta fatto identificare il condensatore sul quale troveremo collegati due fili. Possiamo procedere sganciando il condensatore cercando di non toccare i faston anche se abbiamo i guanti, e afferrandolo saldamente lateralmente con l'aiuto di una pinza afferriamo i faston collegati e li sganciamo. Se c'è carica elettrica e vogliamo scaricarla afferriamo un cacciavite con un manico isolato e mettiamo in comunicazione i due poli del condensatore.

Ora non ci resta che collegare il nuovo condensatore esattamente come era collegato quello appena estratto. In realtà non c'è un verso per il collegamento dei faston ovviamente ognuno di loro deve essere collegato ad un polo diverso. Sul condensatore ci possono essere 4 ingressi faston che corrispondono a due coppie, pertanto il collegamento è un filo per coppia! La sostituzione può avvenire con un modello uguale, ma nulla toglie che ne possiamo montare uno di marca diversa, quindi con dimensioni anche differenti, l’unica cosa importante da tenere in considerazione è la portata in Microfarad (µF). Nella maggior parte dei casi nella lavatrice la capacità è di 14 Microfarad (µF), ma per essere certi non ci resta che leggere su di esso tale misurazione ed andare a colpo sicuro.

Video sostituzione condensatore lavatrice

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 
Commenti recenti
Icona regione.
Carmelo da Messina giorno 14/02/2022
Salve, ho una lavastoviglie Candy CDI1012, da un po' di tempo a questa parte la stessa con qualsiasi programma avviato, dopo aver caricato l'acqua non parte, si sente solo il motore che fa uno scatto come se partisse e poi si blocca e tutti i led lampeggianti. Ho pensato che potesse essere il condensatore di spunto, ma non ne sono sicuro. Cosa dovrei controllare meglio?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carmelo, con molta probabilità è il condensatore di spunto, che potresti testare se hai a disposizione un multimetro adatto, oppure visto che costa poco, sostituirlo e verificare il risultato.
Icona regione.
Andrea da Milano giorno 21/01/2022
Buongiorno, la lavasciuga Indesit PWDE7125(IT) ogni tanto non gira il cestello, penso sia il condensatore ma non lo trovo da nessuna parte nella lavatrice, mi chiedo se può essere assieme al cavo di alimentazione, ho trovato in un sito di ricambi CONDENSATORE -CAVO DI ALIMENTAZIONE 3X1,5MM2 CON FILTRO ANTIDISTURBO 0.47UF-) ma non so se va bene. anche sui siti di ricambi non si trova il solo condensatore, evidentemente non lo monta, grazie 10000 per la sua gentile risposta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrea, la macchina in oggetto non monta il condensatore ma le spazzole, quello che hai visto è il filtro antidisturbo, che non centra con la rotazione del motore. La rotazione del motore, oltre a poter dipendere dalla spazzole, è regolata dalla tachimetrica. Il difetto può essere causato anche dalla scheda.
Icona regione.
Renato da Monte San Biagio giorno 25/10/2021
Salve, voglio sostituire il condensatore di spunto della lavatrice Hotpoint Ariston WML 80 ma non riesco a capire dove è posizionato...
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Renato, normalmente è vicino al motore o in alcuni casi fissato in basso su un lato del mobile. Se togli il pannello posteriore devi vederlo per forza.
Icona regione.
Carlo da Tivoli giorno 03/06/2021
Buonasera, ho una lavatrice Zoppas PC83TV caricamento dall'alto, dove nel corso di 20 anni ho appena sostituito gli ammortizzatori, ora però ho un problema: non gira il motore. Volevo verificare il famoso condensatore per poter controllare il corretto funzionamento, ma non lo trovo!!!! Ho trovato il famoso filtro antidisturbo, ma il famoso condensatore cilindrico no. Hai per caso un suggerimento? Ho verificato anche il cablaggio dei cavi, dove va a finire. Hai per caso il service manual?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carlo, non dispongo del manual service, tuttavia la tua lavatrice dovrebbe montare un motore universale, per questo non trovi il condensatore. Controlla e sostituisci le spazzole.
Icona regione.
Giuseppe da Agrigento giorno 11/03/2020
Salve, abbiamo una lavatrice Candy grandò go106 1000giri acquistata nel 2006. È vecchiotta ma fino adesso ha bene il suo lavoro. All'improvviso nn ha funzionato più. Ho smontato la parte posteriore e superiore, inizialmente pensando che fosse la cinghia, ma questa va bene, poi mi è stato detto che può essere il condensatore di spunto ma in questa lavatrice non lo riesco a trovare. Ne ho trovato uno ma non è quello. La corrente al motore arriva regolarmente, infatti la lavatrice vuota si accende regolarmente e il motore gira però con fatica. Se mi potete aiutare ve ne sono grato.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, in questo modello non trovi il condensatore si spunto, ma le spazzole.
Icona regione.
Carmela da San Vito giorno 11/09/2017
Salve. Ho una LG WD-10160 TP.ABWQEIS. Funziona tutto non ho nessun codice errore, ma non mi parte il motore. Mio marito ha smontato le spazzole, ma sono come nuove sono circa 3 cm lunghe. Le ha anche invertite e provate con il tester sono apposto. Il motore non presenta segni o odore di bruciature. Cosa può essere? Sempre con il tester ha controllato che vi è tensione su un solo filo (ne ha una decina). Come fare per provarlo in parte? (PS: l'oblo si chiude correttamente e carica anche l'acqua).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carmela, se le spazzole sono ok, allora potrebbe essere il motore, che andrebbe provato da solo, quindi è necessario avere uno spinotto con lo stesso innesto e dargli la corrente direttamente. Ancora prima però potresti controllare la scheda elettronica, che è quella che comanda tutto, quindi anche il motore, quindi se si è bruciato qualcosa magari non gli fa arrivare corrente.

Icona regione.

E appunto provare il motore come si deve fare? Come detto a una decina di fili. E ad inverter come posso provare a farlo partire scollegato dalla lavatrice?

Icona regione.

Salve di nuovo. Mio marito e riuscito a far girare il motore a bassa tensione. Ora sappiamo che il motore gira, ma le schede sono 2 una di fianco all'altra, sono da comprare tutte e 2?

Non è detto che siano entrambe le schede, può essere solo una e normalmente una è quella display mentre l'altra è quella centrale responsabile del funzionamento di tutta la macchina. Prova a smontarle e vedi se noti qualche cosa di strano, tipo punti saltati o bruciature.

Icona regione.

Purtroppo niente da fare. Le schede non hanno nessun segno ne di bruciature ne di surriscaldamento o altro. Solo che è resinata, e non è possibile accedervi per controllare la parte posteriore del circuito. Mi sa che la devo comprare nuova. Grazie comunque.

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per quanto le prestazioni della lavatrice sono notevolmente migliorate nell’arco degli ultimi anni ed ogni produttore è riuscito ad elevare lo standard qualitativo di ogni lavabiancheria, con lavaggi sempre più delicati, in grado di coccolare e prendersi cura dei nostri tessuti....
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

In caso di difetti o di malfunzionamento della lavatrice Electrolux, per agevolare l’individuazione del problema, le stesse sono dotate, di un sistema di autodiagnosi, che riesce ad individuare il problema e conseguentemente ad indicarlo sul display con un codice di errore, che identifica una determinata diagnosi.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Se la lavatrice o asciugatrice Electrolux non cambia i programmi è sul display c'è un lucchetto, il blocco probabilmente è causato dalla sicurezza bambini. Questi elettrodomestici, sono dotati di una sicurezza, che impedisce la modifica del programma impostato ed anche la possibilità di eseguire una nuova programmazione al termine del ciclo di lavaggio o asciugatura in esecuzione.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il mancato avvio del motore ad induzione, che possiamo trovare montato in una lavatrice, quelle un po’ più datate, in una lavastoviglie ed anche in una asciugatrice, può essere dovuto, oltre ad un difetto del motore stesso, ad un problema relativo al non funzionamento del condensatore di spunto.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Può capitare di caricare i tessuti da lavare nella lavatrice, impostare il programma di lavaggio, attendere alcuni minuti e constatare che il lavaggio non inizia. Che sarà mai successo? È sempre andata bene!!
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

In una lavatrice, lavastoviglie o lavasciuga sappiamo che l'elettrovalvola a due vie o l'elettrovalvola 1 via è il componente responsabile del carico dell'acqua. Attraverso di essa, nel momento in cui è alimentata, la valvola si apre e lascia passare il liquido. Nell'articolo su "come controllare se una elettrovalvola funziona" abbiamo visto quali sono i controlli da eseguire. Nel caso tu non l'abbia fatto ti invito a farlo!
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea